Sous-titrage en français cliquez sur la touche CC

LA CITTà MUTA

Racconto fotografico e musicale

Fotografia, regia e montaggio : Francesco Acerbis

Musica originale : Michele Agazzi

La città muta grida il proprio silenzio come un granello di sabbia che scivola tra le dita. 

The silent city shouts its own silence like a grain of sand that slides between the fingers.

Questo libro è un romanzo, è la storia delle storie che raccontano quell'unico evento che interessa lo scrittore: la sua vita. La mia. Questo libro é una ricerca tra i sogni e il passato. Questo libro, benché proiettato al futuro, è obbligato all'ordine aleatorio della memoria e come tale deve essere letto, sfogliando le pagine quasi per caso, senza aver mai la certezza di cosa accadrà.

Questo libro è un ricordo e come tutti i ricordi non ha regola, si mescola e si sovrappone, compare e svanisce. Questo libro è un'invenzione a cui non bisogna dar credito, è una bugia infantile, una menzogna che sceglie di raccontare la realtà.